// //
Notiziario non periodico di informazione online per gli italiani all'estero.

Notiziario non periodico di informazione online per gli italiani all'estero.

Vai ai contenuti

Menu principale:


Riceviamo a mezzo e-mail una richiesta di aiuto di un cittadino italiano il quale a seguito d'ingiustizie e vessazioni da parte del personale in servizio presso una nostra rappresentanza Consolare all'estero chiede...

Continuano a pervenire a questo sito richieste di informazioni da parte di cittadini italiani (ex impiegati pubblici) che trasferitisi all'estero chiedono all'INPS l'erogazione della pensione esentasse, richiesta che viene puntualmente rigettata dall'istituto di previdenza...

Molti cittadini italiani hanno segnalato i molteplici dinieghi, opposti dalle Ambasciate italiane, in merito al rilascio del visto d'ingresso in Italia per tutti coloro i quali hanno intenzione di visitare il nostro "bel Paese"...

Il Parlamento europeo, il 9 giugno 2016, ha adottato il regolamento proposto dalla Commissione per ridurre i costi e le formalità per i cittadini che devono presentare un documento pubblico in un altro paese dell’Unione Europea. A norma del nuovo regolamento, quando si presenteranno documenti pubblici rilasciati in uno Stato membro dell'U.E-. la legalizzazione non è dovuta...


Questa direzione, nel ringraziare per la fiducia accordata, ricorda che la richiesta di preventivo non vincola in alcun modo né il richiedente, né il destinatario. Entro 24/48 ore dall'invio a mezzo email del quesito, il nostro studio legale invierà un preventivo gratuito e non vincolante oltre a indicare il nominativo dell'avvocato che ha assunto l'incarico...

I cittadini italiani (e i loro familiari), regolarmente iscritti all’A.I.R.E. e residenti definitivamente all’estero (in paesi non appartenenti all’U.E. e non in convenzione bilaterale), qualora si recano in Italia, hanno diritto, gratuitamente  all’assistenza sanitaria a carico del Servizio Sanitario Italiano per tutte le emergenze mediche (pronto soccorso, 118, ecc.) ...

I cittadini italiani per poter guidare all'estero sono vincolati a differenti regole a seconda che si rechino all'estero per stabilirvi la propria residenza o per un breve periodo di soggiorno e precisamente: Paesi extra UE firmatari di accordi di reciprocità con l’Italia in materia di conversione di patenti di guida; Paesi appartenenti all'Unione Europea...

Anche i cittadini degli stati membri dell’Unione Europea hanno diritto ad essere tutelati dall’Ufficio Consolare italiano, qualora nel territorio in cui si trovano non vi sia una Rappresentanza del loro Paese (previa intesa con le autorità del paese di provenienza dello straniero), L’Ufficio Consolare tutela tutti i cittadini italiani...

Allo scopo di rendere più rapida e agevole la trattazione delle pratiche di chi ha lavorato fuori dal territorio nazionale, sono stati attivati da tempo, e sono in continuo ampliamento, collegamenti telematici tra l’Inps ed i consolati italiani.
Gli assicurati che vivono all’estero, recandosi al consolato, possono conoscere ...

Il passaporto temporaneo è un documento di emergenza su supporto cartaceo, espressamente previsto dal Regolamento (CE) n. 444 del 2009, non contiene il microchip per la registrazione dei dati del titolare ed è rilasciato per i casi di inabilità temporanea alla rilevazione delle impronte, solo in circostanze motivate di necessità ed urgenza, per le quali lo stesso possa costituire l'unico strumento atto a garantire la sicurezza ...

La normativa comunitaria (Regolamento CEE n.1247/92), non consente la portabilità all'estero (Paesi UE e SEE) delle sotto notate prestazioni speciali (a carattere non contributivo), le quali sono garantite esclusivamente nel Paese ove sono maturate: pensione, assegni e indennità ai mutilati e invalidi civili, sordomuti e ciechi civili...

a cura della nostra redazione
Non riceviamo alcun finanziamento la nostra indipendenza sei Tu
Notiziario non periodico di informazione online
Notiziario non periodico di informazione online
Torna ai contenuti | Torna al menu